Statistiche
Contatti:      Presidente - lessonabiketeam@libero.it                      Webmaster - info@lessonabiketeam.it
Archivio Foto
Prodotti Home Sponsor La Storia La Scuola di MTB Il Team Tesseramento A.S.D. Lessona Bike Team
Attenzione: Sono state istituite nuove categorie per i tesserati ACSI Saranno in vigore dal 01.01.2016 Abbiamo allegato un documento .pdf Prendete buona nota!  
Corso di Mountain Bike 2016 Abbiamo creato una nuova pagina con tutte le informazioni relative al corso. Per la pagina cliccare in alto a sinistra sul pulsante “La scuola di MTB”.
XC Piemonte Cup Penultima prova della Piemonte Cup Domenica 11 settembre: Ennesima trasferta nell'astigiano per chi voleva raccimolare qualche punto per scalare posizioni in classifica generale. 6 portacolori del Lessona Bike Team si sono cimentati nel bellissimo tracciato di Serravalle d'Asti, molto ben disegnato dai ragazzi del team Mad Wheels. A parte il primo tratto dopo la partenza tutto il resto dei circa 4 km del percorso erano un rapido e continuo alternarsi di piccoli strappi e tratti di guidare, prevalentemente e fortunatamente all'ombra del bosco visto il caldo, con pochi punti dove rifiatare se non in prossimità del gradito ristoro nel punto più alto della gara, appena prima di affrontare le due divertenti discese che riportavano all'area tecnica e all'arrivo. La gara è stata impreziosita dalla partecipazione dell'ex-campione italiano Under 23 Denis Fumarola del team FRM che ha trionfato nella gara Open. Molto bella anche la logistica della gara all'interno di un campo sportivo con pasta party, docce, ritrovo, stand e premiazioni tutto a portata di mano...ottimo! Ecco i risultati del nostro team: Amedeo Iobbi 3° ELM Andrea Perini 1° M2 Leonardo Foglia Parrucin 15° Es1 Francesco Lavino Zona 20° Es1 Alessandro Maffucci 21° Es1 Michele Alsino 4° Al1 PHOTO ALBUM
Amedeo Iobbi
Provinciale Bi-Vc Polvere, fatica e “sportellate”.... Domenica 11 settembre - Borgo D’Ale A luglio avevamo perso la gara di Romano Canavese, a settembre quella di Samone. Il copione è sempre lo stesso, problemi organizzativi, permessi negati ecc. A quanto pare “la bici” da troppo fastidio e puntualmente sbucano proprietari terreni che vietano il passaggio, sindaci che per evitare qualsiasi problema, giustamente, assecondano i cittadini. Non dilunghiamoci troppo su queste cose. A metterci una pezza, anzi una “bindella”, è stato un omone di 100Kg di nome Gianni Riconda, che ha aggiunto al calendario una tappa in più in quel di Borgo D’Ale. Grazie alla vasta varietà di sentieri presenti attorno al santuario della Madonna della Cella, Gianni ci ha preparato un tracciato inedito, in senso orario e con passaggi molto veloci ma nello stesso tempo insidiosi. L’assenza di piogge ha reso il terreno polveroso e molto smosso, trattandosi di Serra Morenica, noi bikers abbiamo dovuto pilotare la nostra biga con molta attenzione. La gara è stata molto combattuta, infatti si disputava l’ultima prova di coppa Canavese, dove ricordiamo che il nostro Maestro Anselmo Cagni ha conquistato il secondo posto finale! Veniamo alla gara: Il più veloce è stato l’intramontabile Alefan (Alessio Fangazio) che ottiene il 4° posto Gent1 e 10° assoluto in 1h20’00’’. Finalmente un podio per Andrea Marovino, 3° Vet1 e 16° assoluto in 1h21’20’’. Segue Raffaele Cappelletto 7° gent1 e 31° assoluto, Maurizio Rotta un buon 4° posto nei Sen2 e 34° assoluto, lo segue Massimiliano Pipistrelli, 35° e 9° vet2. A completare il trio è Mauro Gallone, 36°e 9° Gent1. Nelle tre tornate, un focoso Anselmo Cagni fa a sportellate con Raffaele Cappelletto, forse per un incomprensione si urtano nel rettifilo d’arrivo, provocando la caduta del maestro. Senza nessuna conseguenza, Anselmo si rialza e termina la sua prova in 3^ posizione Gent2 e 7° assoluto. Più staccato è Renè Bianchetti 3° SGB e 17° assoluto, segue Monica Grendene 18^ assoluta e 3^ Donna.
Mondiale Master XCO A Vermiglio l’unico porta colori è stato Andrea Perini Non capita tutti gli anni di avere la più importante manifestazione XC al mondo nel nostro paese, per di più in un luogo magnifico come la Val di Sole e nel periodo feriale...non potevo mancare. La località scelta dagli organizzatori per la gara è stata Vermiglio, sulle prime rampe del passo Tonale, nella splendida cornice dei laghetti di S. Leonardo, insieme agli acrobati del Trial impegnati con le prove di qualificazione del mondiale. Purtroppo non abbiamo potuto correre sul tracciato che ha ospitato la World Cup e il Mondiale del 2008 a Daolasa per l'imminente mondiale Master e Elite che avrebbe causato parecchi problemi organizzativi, sarebbe stato molto più emozionante anche perchè il percorso scelto per questa occasione ricalcava pressapoco quello usato per gli internazionali di Italia di qualche anno fa, a mio parere non all'altezza degli altri a livello nazionale. Comunque come detto l'importante era esserci e dare il massimo durante la gara che, visti i sei giri in programma, è risultata molto dura specialmente per le molte ripetizioni della lunga e ripida salita che concentrava in seicento metri circa quasi tutto il dislivello della gara. La discesa successiva, interrotta da un breve falsopiano e da uno strappetto insidioso per il fondo sassoso e per la stretta "esse" quasi impossibile da percorrere in bici, richiedeva qualche attenzione viste le radici e i sassi smossi dai numerosi passaggi delle altre gare. La mia gara è stata abbastanza regolare, ho sempre galleggiato intorno alla 20° posizione. Negli ultimi giri purtroppo, forse per il fuorigiri iniziale e per la lunghezza della gara, non sono riuscito a tenere il gruppetto di atleti che mi precedevano e ho terminato 22°. Andrea Perini
Una dedica per Gianni Riconda
Coppa Piemonte: Sulle Alpi Marittime vincono Diego Arias e Marta Pastore Entracque, sede della ottava e penultima prova della Coppa Piemonte, la GF Alpi Marittime, ha visto il trionfo del Repartosport Lee Cougan capace di mettere tre atleti nei primi quattro posti. Oltre alla doppietta con Diego Arias e Luca Ronchi, rispettivamente primo e secondo al traguardo, Adriano Caratide è stato in grado di tagliare il traguardo al quarto posto. Terzo posto per il leader di Coppa Piemonte Marco Rebagliati (Albisola Bike) e quinto posto per il vincitore della Gran Paradiso Bike Pippo Lamastra (Team Lapierre Trentino Ale'). In campo femminile vittoria di Marta Pastore (Bike O'Clock) davanti a Costanza Fasolis (Repartosport Lee Cougan) e Federica Piana(Bici Camogli). Ad Entracque in Valle Gesso nel cuore del parco del Marguareis ha avuto torto chi non è venuto o partito. La pioggia della notte e le "docce" della mattinata hanno tenuto lontani molti ciclisti ma alla fine il cielo è stato clemente. La pioggia è cessata cinque minuti prima della partenza e il cielo si è poi piano piano aperto con un bel sole caldo che ha accompagnato i 170 bikers per quasi tutta la gara. Partenza puntuale alle ore dieci con il giro di lancio che per le vie del paese ci ha riportati sotto il gonfiabile dell'arrivo, dopo appena quattro minuti di gara con i big già in testa, tanto che nella discesa su asfalto iniziale si delineano già le posizioni di gara con i due alfieri del Repartosport Lee Cougan, Arias e Ronchi, che prendono il comando per non cederlo più. Io unico portacolori LBT, inzuppato e infreddolito, dopo il giro di lancio tra mi trovo nella pancia del gruppo un po’ timoroso per il lungo tratto d’asfalto (circa 11 Km.) dove tra il fondo bagnato e le alte velocità (ho sfiorato i 70 km/h.) e la bagarre, non era concessa la ben che minima distrazione. Iniziata la salita e riscaldatomi un po’ ho proseguito ad un buon ritmo per tre quarti di gara, ho poi ceduto un po’ dopo 40 km. sugli ultimi stappi che portavano al punto più alto del tracciato, poi sulla successiva picchiata finale soprannominata 64 Tornanti (un single-track unico nel suo genere) mi sono divertito proprio con la mia 27,5’ a passare le 29’ che non riuscivano a girare (eeee vaiiii). Giunto in paese dove dopo un’ulteriore passaggio prima dell’arrivo, un’amara sorpresa mi attendeva, la gomma posteriore si stava sgonfiando, per fortuna che il fondo d’ asfalto prima, strada bianca, e poi prato mi hanno lasciato concludere la gara (stavolta senza perdere troppo tempo) finendo i 47 Km. totali e quasi 1500 mt. di dislivello, con il tempo di 2h41:45.00. al 74° posto in class. generale e 8° di cat. Master5. Da sottolineare l’ottima organizzazione del Bike Gelas per tutta la manifestazione, dalla location, docce, pasta-party, peccato per lo zampino del meteo. Alessio Fangazio
Gajalonga Alla penultima tappa del Master M.B. presenti Gallone e Depentor. Domenica 18 settembre - Galliante (No) Ci si trova come sempre al Varallino, pioviggina, un po' di olio riscaldante, qualche km in sella e si va al via, vedo che siamo in pochi rispetto agli anni passati, forse una settantina, vuoi per il brutto tempo, che comunque ha lasciato un terreno ottimale per la gara, ha anche smesso di piovere, o vuoi (questo un mio parere) per i 17 euro di iscrizione, per avere un sacchettino mimetico con logo della manifestazione vuoto, va bene che sono 50km di gara, va bene per il pasta party, ma io non mi sono fermato, per una gara come la Gajalonga mi sembrano tanti. Si parte come sempre ai 100 all'ora, come sempre non tengo le scie, un po' per paura, un po' perché e' una settimana che non vado in bici, meglio risparmiarsi un po'. percorso comunque bello, con i nuovi tratti tecnici, sempre a manetta, bene o male ricalca il solito giro. mi faccio una gara piuttosto tranquilla, nulla di che, credo di essere parecchio
indietro, invece mi trovo 11° e 56° assoluto, con parecchi ancora dietro, per me piu' che buono, in una gara non adatta a me e che di solito patisco parecchio. Gianpiero Depentor, ma anche lui contento, 6° Gentl2 e 20° assoluto nei due giri. Mauro Gallone
GF Gimondi Bike Lunga trasferta per il nostro team. Domenica 25 settembre - Iseo Parla la presidentissima Daniela: Gimondi bike più che positiva per il Lessona Bike Team. Al via 1500 biker, grande emozione! Rotta Maurizio fa" un ottima gara finendo 488° assoluto (evitando i numerosi Canyon), Lucia Alsino 901^ e 3 nelle elite woman. I miei Prodi accompagnatori Atisc e Massimiliano Pipistrelli che mi raggiungono al 20 km circa di gara , chiudono in 710 e 711 posizione e io mi reputo soddisfattissima la Pres 868 e 6 nelle woman 2, che dire, grandissimi!!
Provinciale/Master Sabato pomeriggio è andata in scena l’ultima prova del Campionato Provinciale Bi/Vc e Master M.B. Cup. Sabato 24 settembre - Borgo D’Ale. Ancora una volta è il tracciato borgodalese a chiudere i campionati ACSI di MTB. Stesso identico tracciato di 15gg fa, condizioni perfette per chi si è giocato il campionato all’ultima gara. Cinque i nostri porta colori: Alessio Fangazio, ripropone una buona prestazione strappando un 17° tempo assoluto e 2° in categoria gentleman1. Andrea Marovino si piazza 22° assoluto e 4°in veterani1, purtroppo, nonostante la buona gara di oggi, non bastano i punti per aggiudicarsi la seconda piazza in classifica generale. Nelle tre tornate, buon tempo per Giampiero Depentor, 19° assoluto e 8° gentleman2, segue Renè Bianchetti 29° e 6° super B. Monica Grendene è 22^ e 2^ donne B. Classifica finale campionato Bi/Vc PHOTO Gianna D.
Home
Statistiche
Statistiche